Opale

Le nuove scoperte di opale in Etiopia hanno cambiato il mercato che, per anni, ha visto la supremazia dell’opale australiano. Quello brasiliano è bello, ma presente in quantità minori, dai giacimenti messicani si estrae l'opale di fuoco, l’Australia produce un opale boulder stupendo, mentre l’Etiopia regala bellissimi arlecchini su fondo bianco e opali marroni “chocolat”.

Da notare
Pietra formata per l’ottanta per cento di acqua, quindi porosa e sensibile. Bisogna prestare attenzione ed evitare che venga a contatto con alcol, profumi, creme.

Dall'Etiopia, la varietà "chocolat" Dal Messico, pietre rosso fuoco